giovedì 12 luglio 2012

Un incontro molto speciale 2° puntata

I bambini giocano con la pascalina e stimolati dalla storia e dai messaggi che arrivano imparano a contare, come funzionano i numeri 'grandi' e anche a fare i primi calcoli complessi, addizioni e sottrazioni. Ma come faceva la vera pascalina a fare le sottrazioni se non poteva girare le ruote all'indietro? La domanda viene posta alla Strega Bugiardina che prontamente risponde.

lettera dei bambini a Bugiardina 1

lettera dei bambini a Bugiardina 2

sottrazioni con complemento a 10 - 1

sottrazioni con complemento a 10 - 2




venerdì 6 luglio 2012

Tre esperienze su Pascal nella scuola primaria

In occasione del Convegno Di.Fi.Ma del 2011 sono state presentate in un workshop tre esperienze che prevedevano l'introduzione della storia della matematica nell'attività su calcolo e aritmetica nella scuola primaria, in particolare si trattava di utilizzare gli spunti offerti da Pascal e dalla sua macchina per calcolare.
Il workshop è diventato poi un articolo che sarà pubblicato negli atti del Convegno e che qui potete vedere in anteprima.



Click to launch the full edition in a new window
Digital Publishing with YUDU

Un incontro molto speciale... Pascal


Giunge in classe una lettera:

“Cari bambini, qualche giorno fa sono andata dal Mago dei Numeri a raccontare che cosa mi avevate insegnato e le cose straordinarie che sapete fare e lui mi ha dato questa storia: è una storia speciale che il Mago dei Numeri custodiva nella sua biblioteca tecnologica dentro questa chiavetta aspettando dei bambini a cui farla leggere, io gli ho detto di voi e del vostro lavoro di matematica e così mi ha dato la chiave .
E’ una storia che dovrete leggere con la vostra maestra. Poi lei saprà cosa fare ... Non vi posso dire altro, ma fatemi poi sapere se vi è piaciuta e che cosa avete imparato leggendola.”

Ciao a Tutti un grande bacio dalla vostra amica Bugiardina”.

Siamo ad Agazzano dove l'insegnante Valeria Perotti, respirabile del gruppo di lavoro di matematica, ha avviato, nella sua classe seconda, l'esperienza con la pascalina prendendo spunto da quanto fatto lo scorso anno da Donatella Marro. 
La storia si aggancia al percorso fatto in prima in cui il personaggio della Strega Bugiardina (cioè io) compariva sia fisicamente (uno o due interventi in classe durante il corso di formazione) sia per lettera o attraverso skype. Sarà infatti la Strega Bugiardina a portare il libro della storia di Pascal (su chiavetta!) da cui prende avvio tutta l'attività.